31/05/2022

L'evoluzione dello skin care

I prodotti per cura del viso nel canale farmacia hanno registrato nel periodo 2021 vs 2019 un +18% L'evoluzione del cosmetico a prodotto di benesse psico-fisico

Più che mai, il benessere rimane una tendenza fondamentale per la cura della persona.

La pandemia ha generato un brusco stop alla routine quotidiana forzando le persone a fermarsi e ragionare sulla loro vita privata, professionale e sull’equilibro ed il benessere psico-fisico.

Mai come in questo momento la locuzione latina “mens sana in corpore sano” definisce l’attitudine ritrovata di migliaia di consumatori.

I prodotti per cura del viso (Skin Care) nel canale farmacia hanno registrato nel periodo 2021 vs 2019 un +18% (fonte Centro Studi Cosmetica Italia)

L’evoluzione del trend rispetto all’ultima decade suggerisce però che al fine di portare il benessere atteso il cosmetico debba avere alcuni requisiti fondamentali. Per trasformarsi da prodotto comune, necessario e di normale utilizzo, a strumento di benessere, il cosmetico ha dovuto e deve trasformare sè stesso.

Non è più sufficiente che le formulazioni siano efficaci ed attive, ma le materie prime devono essere certificate Cosmos, Halal, Natrue o Vegan, perché l’azione psicologica ha un effetto diretto sul nostro benessere fisico.

Utilizzare un cosmetico proveniente da materie prime green, rispettose dell’ambiente, Made in Italy, provenienti da piccoli produttori locali Siciliani, Sardi o Umbri, ci fa sentire non solo partecipi diretti del rispetto dell’ambiente, ma più legati alla terra stessa, riscoprendo un legame più stretto con la natura.

La pandemia ci ha portato una revisione del concetto di tempo, del nostro ritmo biologico, del rapporto con l’ambiente e la natura, ed ora che il ritmo del mondo sta tornando ai periodi pre-Covid non vogliamo perderlo.

Sapere che il packaging del nostro prodotto deriva dall’economia circolare e dagli scarti del legno ci fa sentire partecipi della protezione della Terra, e siamo ormai chiaramente disposti a non acquistare prodotti che non rispettino questo claim.

Una fascia sempre maggiore di clienti riconosce un rapporto causa effetto tra cura della persona e della pelle rispetto al benessere psico-fisico.

Condividi questo articolo